ENERGIA: ADRE HYDROPOWER PUNTA A RINNOVABILI IN INDONESIA

L’AD Claudio Barbano ha incontrato oggi l’Ambasciatore d’Italia a Jakarta

“Le tante imprese italiane che vanno all’estero per esportare l’eccellenza italiana nel campo della tecnologia e della sostenibilità nei Paesi emergenti e nelle economie in via di sviluppo, hanno bisogno, in loco, del supporto delle Istituzioni. Solo così il processo di crescita del sistema economico italiano può essere realmente ed efficacemente competitivo nei mercati globali”. E’ quanto ha dichiarato l’Ing. Claudio Barbano, Amministratore Delegato di Adre HYDROPOWER, società che sviluppa e realizza centrali idroelettriche, a margine dell’incontro odierno tenutosi a Jakarta con S.E. Federico Failla, Ambasciatore d’Italia in Indonesia.
“In molti comparti legati all’energia – ha sottolineato Barbano – l’Italia ha un ruolo da protagonista per l’altissimo valore aggiunto in termini di know how, soprattutto a livello di engineering, ma il sistema economico italiano deve necessariamente uscire dai confini nazionali e confrontarsi con i player internazionali per conquistare posizioni sempre più di leadership nei mercati di tutto il mondo e questo processo di crescita può essere valorizzato dalle Istituzioni Italiane che devono sostenere, guidare e, ove necessario, consigliare gli imprenditori per avviare un percorso di cooperazione e di successo nei singoli Paesi”.
“In Indonesia – ha concluso l’A.D. – Adre Hydropower ha riscontrato una condizione economico-sociale in forte crescita, uno scenario molto interessante per gli investimenti e in generale, come dimostrano le celebrazioni del 65^ Anniversario delle relazioni diplomatiche bilaterali Italia-Indonesia, un clima favorevole alle relazioni e al business che incoraggia l’insediamento delle nostre imprese”.
“L’Indonesia presenta molte e notevoli opportunità per le nostre imprese – ha dichiarato S.E. l’Ambasciatore Federico Failla – E’ un Paese in pieno sviluppo economico, che cresce al 5% – 6% annualmente e che nel medio periodo continuera’ a svilupparsi. È importante che si riesca a fare sistema, con una collaborazione molto stretta tra istituzioni e imprese. Il settore dell’energia e’ cruciale per il futuro di questo Paese e sono particolarmente contento che una realtà di eccellenza come Adre dimostri un concreto interesse verso l’Indonesia”.

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on Facebook