quotidiano-energia-logo1

ADRE HYDROPOWER, ANCORA UN IMPIANTO IN SERBIA

L’investimento di 1 m.ne € per centrale da 300 kW

Roma 7 ottobre 2014
A due mesi dalla firma di un accordo per lo sviluppo di 4 centrali idroelettriche in Serbia (QE 4/7), Adre Hydropower rafforza ulteriormente la sua presenza nel Paese balcanico con un nuovo appalto ottenuto dal ministero dell’Energia di Belgrado, che prevede la progettazione e costruzione di un impianto idroelettrico su un affluente del fiume Lim.

Il progetto, del valore iniziale di 1 milione di euro, porterà alla realizzazione di una centrale da quasi 300 kW, che avrà inizialmente una produzione annua di 1.050.000 kWh destinati sia alle imprese che ai clienti domestici della zona, precisa una nota.

“I Balcani rappresentano per noi un mercato molto interessante e questo nuovo progetto è perfettamente in linea con la nostra strategia di crescita in ambito internazionale che prevede attività e investimenti nei Paesi e nelle economie emergenti”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Adre Hydropower, Claudio Barbano, che ha indicato Serbia, Macedonia, Montenegro, Croazia e Albania come Paesi “in sviluppo economico con grandi necessità di infrastrutture che rappresentano per il nostro gruppo una grande opportunità di crescita internazionale”.

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on Facebook