SVILUPPO

  • Studio di opportunità, studio di pre-fattibilità e studio di fattibilità finale.
  • Analisi della reale fattibilità autorizzativa ed economica del progetto, se il progetto è realizzabile dal punto di vista tecnico senza superare i costi stimati massimi di investimento, e se i ricavi stimati consentono un adeguato ritorno economico per gli investitori.
  • Rilievi topografici, geologici e idrogeologici con valutazione dei rischi naturali, sismici e vulcanici.
  • Studio idrologico con analisi dei dati provenienti da diverse stazioni di monitoraggio e loro interpolazione. Le stime accurate dei flussi sono fondamentali perché costituiscono la base del buon funzionamento e del reddito per il progetto idroelettrico e sono un elemento chiave per la scelta delle turbine idroelettriche da installare. Tali stime avvengono mediante l’utilizzo di software per il calcolo dei fattori di correzione ed interpolazione applicate ai dati ricevuti dalle stazioni di monitoraggio più vicine.
  • Valutazione e studio dell’impatto ambientale e relativi necessari permessi.
  • Studio della connessione con la rete elettrica nazionale o ad isola.